La strage e il miracolo

Roma, domenica 23 gennaio 1994. Una giornata festiva come tante. Il campionato di calcio di Serie A ha in programma il match Roma-Udinese. Quasi 44 mila tifosi affollano l’Olimpico mentre un gruppo di carabinieri presidia gli ingressi dello stadio. Nessuno sa che, in viale dei Gladiatori, antistante l’entrata dell’impianto sportivo, è stata parcheggiata una Lancia Thema imbottita di esplosivo e tondini di ferro che il boss di Cosa nostra, Gaspare Spatuzza è pronto a far saltare in aria: potrebbe essere la più sanguinosa strage di mafia di tutti i tempi. Ad evitare l’ecatombe sarà il malfunzionamento del telecomando che dovrebbe innescare l’ordigno? O qualcos’altro? Antonio Padellaro, presente quel giorno alla partita, ripercorre quelle ore straordinarie (siamo alla vigilia della discesa in campo di Silvio Berlusconi). Che avrebbero potuto cambiare la storia del nostro Paese.

Prezzo:

10.00 9.50

ISBN: 9788831431040

Anno di Uscita: 2020

Quella strage mancata all’Olimpico

Da Corriere dello Sport 15/10/2020 Di Antonio Padellaro
Download

Mafia e libri, la partita del 1994 per far saltare in aria l’Olimpico (e “noi”)

Da Il Fatto Quotidiano 27/10/2020 Di Furio Colombo

Stragi e intrighi, due libri per l’estate

Da La7 - Otto e mezzo 27/10/2020 Di Il Punto di Paolo Pagliaro

L’attentato fallito allo stadio: così poteva cambiare il Paese

Da Il Fatto Quotidiano 27/10/2020 Di Antonio Padellaro

La strage e il miracolo

Da Loft 27/10/2020 Di Punto Esclamativo
Antonio Padellaro

Antonio Padellaro

Antonio Padellaro, per quasi vent'anni al Corriere della Sera, vicedirettore dell'Espresso, direttore dell'Unità, nel 2009 ha partecipato alla fondazione del Fatto Quotidiano di cui è stato direttore fino al 2015. Per PaperFirst ha dato alle stampe "Il gesto di Almirante e Berlinguer" (2019) e "La strage e il miracolo" (2020). Ha curato con Silvia Truzzi il volume "C'era una volta la sinistra" (2019).
logo