Perdere Senna

Prefazione di Cesare Cremonini

Perdere Senna è il viaggio parallelo del pilota brasiliano dall’insaziabile voglia di emergere (Senna) e di un ragazzo italiano con una vita difficile e un destino segnato (Fiamma) in un pittoresco bar di paese. Quando Fiamma vede Senna per la prima volta ha solo tredici anni. I suoi coetanei sono partiti per le vacanze e lui lavora come sguattero in un bar, perennemente bullizzato dai maschi e ignorato dalle femmine. Fiamma è solo e alla disperata ricerca di un eroe. Una domenica, sullo schermo della vecchia tv del bar, finalmente lo trova: casco giallo-oro, tuta bianca, al volante di una scalcagnata Toleman. Il suo nome: Ayrton Senna da Silva. Partito dalle retrovie, sta superando, sotto un diluvio universale, tutti gli avversari. Poi, proprio mentre sta per effettuare l’ultimo sorpasso, la gara viene sospesa.

È il Gran Premio di Montecarlo del 1984. La prima grande, epica, sconfitta di Senna. Una disfatta che avrebbe spezzato chiunque. Non lui. Non Ayrton.

Il libro è arricchito da contributi inediti di Stefano Fresi, Cesare Cremonini, Luca Cordero di Montezemolo, Linus, Daniele Massaro, Alessandro Costacurta, Leo Turrini, Adriano Panatta, Paolo Barilla, Andrea Bocelli, Rocco Benetton, Giampaolo Dallara, Massimo Zanetti, Evaristo Beccalossi, Stefano Domenicali, Silvia Colombo.

Dal 21 maggio in libreria

Prezzo:

16.00

Pagine: 160

Anno di Uscita: 2024

Edizione: 1

Temi: formula1, pop, senna, sport, teatro

Cremonini: “Ci manca Senna, il ‘Mozart’ delle corse in auto”

Da Il Fatto Quotidiano 22/05/2024 Di Cesare Cremonini

Perdere Senna, il libro tratto dal monologo ‘Io & Ayrton’ di Giorgio J. Squarcia: la clip con l’attore Stefano Fresi

Da Il Fatto Quotidiano 22/05/2024 Di Stefano Fresi

A 30 anni dalla scomparsa Imola celebra Senna e Ratzenberger

Da ANSA 22/05/2024 Di redazione Ansa

A Imola “Fresi racconta Senna”: l’evento per ricordare il pilota di F1

Da 22/05/2024 Di THR Redazione

Io e Ayrton, lo speciale su Senna

Da Corriere dello Sport 22/05/2024 Di redazione CdS

Ayrton Senna, Stefano Fresi parla del suo emozionante monologo sul celebre pilota

Da La Presse 22/05/2024 Di redazione La Presse

“Racconto Senna a chi non l’ha conosciuto” – Intervista a Giorgio John Squarcia

Da Sport Senators 28/05/2024 Di Samuele Virtuani

SOS Speciale: “Perdere Senna” – Conversazione con Giorgio J. Squarcia

Da Radio IULM 31/05/2024 Di Emanuele Aria

“Perdere Senna”: il libro sul campione brasiliano

Da 361 MAGAZINE 11/06/2024 Di redazione 361 Magazine

Giorgio J. Squarcia

Giorgio J. Squarcia nasce a Rochester, in Minnesota, da genitori italiani. Dopo la laurea in Filosofia, conseguita in Italia, lavora come giornalista investigativo alla CBS, a New York. Nello stesso periodo frequenta un master in sceneggiatura e regia presso la New York University. Rientrato in Italia, scrive e dirige serie tv, documentari e film di inchiesta. Tra le sue opere il film I giorni dell’odio, sulla strage di Erba, le serie-tv Le strade di Max, On the Road Again, Italiani fantastici e dove trovarli, Crown Revolution, le docu-serie Tutto in un giorno, Cash, 24/7, i documentari Lo Stato Social, Missing, L’ultimo esorcista, Zona rossa sempre, La sottile zona rossa. Ha pubblicato il romanzo Wasteland, la terra dei sogni perduti (Fanucci).