Il gesto di Almirante e Berlinguer

È accaduto per davvero. Conosciamo i loro nomi: Giorgio Almirante ed Enrico Berlinguer. Ora sappiamo che s’incontrarono per quattro o sei volte tra il 1978 e il 1979. Sappiamo che il luogo prescelto era una stanza, accanto alla commissione Lavoro, all’ultimo piano di Montecitorio. Sappiamo che si vedevano preferibilmente nel deserto parlamentare del venerdì pomeriggio. Sappiamo che soltanto quattro uomini ne erano a conoscenza, di cui tre sono morti. È rimasto un solo testimone: si chiama Massimo Magliaro, all’epoca era il portavoce di Almirante e il capo ufficio stampa dell’Msi. Almirante e Berlinguer avevano deciso di scambiarsi informazioni riservate. Ma i colloqui tra i due leader rappresentano anche un gesto, un modo nobile di intendere la politica di cui oggi, nell’era dei social e dell’insulto mediatico, non rimane più traccia.

Prezzo:

8.00 7.60

ISBN: 9788899784690

Anno di Uscita: 2019

Temi: pamphlet

Antonio Padellaro

Antonio Padellaro

Antonio Padellaro, per quasi vent'anni al Corriere della Sera, vicedirettore dell'Espresso, direttore dell'Unità, nel 2009 ha partecipato alla fondazione del Fatto Quotidiano di cui è stato direttore fino al 2015. Per PaperFirst ha dato alle stampe "Il gesto di Almirante e Berlinguer" (2019) e "La strage e il miracolo" (2020). Ha curato con Silvia Truzzi il volume "C'era una volta la sinistra" (2019).