Mani pulite. La vera storia

Edizione ampliata e aggiornata

Per chi non c’era, per chi ha dimenticato, per chi continua a rubare e a mentire

Cosa resta oggi di Mani Pulite? Secondo la vulgata dominante, nulla, perché la corruzione da allora è continuata, forse addirittura aumentata. Ma un’indagine non si giudica dal numero di reati simili commessi dopo: altrimenti tutte sarebbero un fallimento, visto che nessuna è mai riuscita ad abolire i reati successivi. 

Questo libro, pubblicato per la prima volta nel 2002 e ora riproposto in una nuova edizione, è il racconto più completo di una tempesta politica e giudiziaria che non ha eguali nella storia: per il numero di persone indagate, processate e giudicate colpevoli in sentenze di condanna, patteggiamento, prescrizione e persino assoluzione o proscioglimento o archiviazione o amnistia o indulto o condono per i più svariati cavilli. 

In questi trent’anni, c’è chi ha provato a raccontare Mani pulite come un’operazione politica di magistrati ideologizzati per colpire gli innocenti di una parte e favorire i colpevoli dell’altra. Ma le campagne politico-mediatiche negazioniste e revisioniste non hanno scalfito la percezione di quei fatti nell’opinione pubblica, sebbene abbiano fatto breccia e proseliti nel mondo politico, in quello mediatico sottostante e persino in una parte di quello giudiziario. 

È vero, quasi nessuno dei colpevoli di Tangentopoli ha scontato la pena in galera, ma ciò non è dipeso però dalle indagini delle procure, bensì dalle leggi fatte prima, durante e dopo per assicurare l’impunità ai criminali. Leggi che fanno del nostro Paese l’inferno delle vittime e il paradiso dei delinquenti. Infatti ancora oggi le Italie sono due: quella che vive nel terrore che il 1992 si ripeta, e quella che lo spera con tutto il cuore. 

______________________________________________________________________________


“Il racconto dei fatti, ricostruiti con certosina pazienza e con la maestria che contraddistingue gli autori, spazza via le sciocchezze e le menzogne che per anni sono state divulgate dai mezzi di informazione”

Dalla Prefazione di Piercamillo Davigo


“Oggi, trent’anni dopo, possiamo dire che l’inchiesta Mani pulite rimane scolpita nella memoria collettiva e sono miseramente falliti tutti i tentativi di farla dimenticare o, peggio, di farla ricordare come l’opposto di ciò che era”

Dalla nuova introduzione di Marco Travaglio


“Questo libro è un memorandum formidabile”

Corrado Augias



Dal 17 febbraio edicola con il Fatto Quotidiano a 15€ + il prezzo del quotidiano

Prezzo:

15.00

Pagine: 939

Anno di Uscita: 2022

Temi: 1992, corruzione, tangentopoli

“Mani Pulite, la vera storia”, il racconto più completo sulla tempesta politica e giudiziaria: in edicola e in libreria. L’anticipazione di Travaglio – video

Da Il Fatto Quotidiano 16/02/2022 Di Redazione

Booktrailer ‘Mani pulite. La vera storia’

Da 17/02/2022 Di

Mani pulite, 30 anni dopo

Da TG2 24/02/2022 Di Redazione

Mani Pulite

Da TPI 04/03/2022 Di Luigi Politano
Download
Gianni Barbacetto

Gianni Barbacetto

Gianni Barbacetto ha lavorato nelle redazioni dei settimanali “Il Mondo”, “L’Europeo”, “Diario” ed è oggi una delle firme principali de “il Fatto Quotidiano”. Tra i suoi ultimi libri ricordiamo 'Piazza Fontana. Il primo atto dell’ultima guerra italiana' (Garzanti 2019) e 'La beatificazione di Craxi' (Chiarelettere 2020).
Peter Gomez

Peter Gomez

Peter Gomez è direttore de ilfattoquotidiano.it, tra le più seguite testate di informazione online. Dirige anche il mensile FQ MillenniuM. Ha lavorato con Indro Montanelli a “il Giornale” e a “La Voce”. È stato per anni inviato de “l’Espresso”. Ha scritto vari libri, tra i quali ricordiamo 'Regime' (Bur 2004), 'Inciucio' (Bur 2005), 'Le mille balle blu' (Bur 2006), scritti con Marco Travaglio, 'I complici' (con Lirio Abbate, Fazi 2007), 'Il regalo di Berlusconi' (con Antonella Mascali, Chiarelettere 2009), 'La Repubblica degli impuniti' (con Valeria Pacelli e Giovanna Trinchella, Paper First 2019).
Marco Travaglio

Marco Travaglio

Marco Travaglio è direttore de “il Fatto Quotidiano”, giornale che ha contribuito a fondare. Ha lavorato con Indro Montanelli a “il Giornale” e a “La Voce”. Poi ha scritto per diverse testate, fra cui “Sette”, “il Giorno”, “l’Indipendente”, “Cuore”, “il Borghese”, “l’Espresso”, “la Repubblica”, “l’Unità”. È autore di molti best seller, tra i quali: L’odore dei soldi (con Elio Veltri, Editori Riuniti 2001), La scomparsa dei fatti (Il Saggiatore 2006), Viva il Re! (Chiarelettere 2013), È Stato la mafia (Chiarelettere 2014), Indro: il 900 (Rizzoli 2021) e, pubblicati da Paper First, B. come Basta! (2018), Padrini fondatori (con Marco Lillo, 2018), Bugiardi senza gloria (2020), I segreti del Conticidio (2021).

Booktrailer ‘Mani pulite. La vera storia’

logo
Bugiardi senza gloria

Bugiardi senza gloria

Tutto quello che ci ha fatto credere la stampa dei padroni (e non era vero)

Mani pulite. La vera storia

Mani pulite. La vera storia

Edizione aggiornata e ampliata