Ostinati e contrari

Voci contro il sistema

In direzione ostinata e contraria. E non per modo di dire. È questo l’unico modo di mantenere la propria indipendenza in un momento storico in cui la posizione dominante imporrebbe un’omologazione di toni e del sentire comune. In direzione ostinata e contraria per affermare la propria autonomia in contrapposizione al “pensiero unico”. In direzione ostinata e contraria per riscoprire il piacere del dissenso, per mettersi in discussione, per comprendere – magari – che si è nel torto.

Alessandro Di Battista prende in prestito le parole di Fabrizio De André e cerca di trovarne il senso più profondo intervistando sei persone che – a vario titolo – hanno remato contro corrente: Alessandro Barbero, Toni Capuozzo, Ilaria Cucchi, Moni Ovadia, Barbara Spinelli, Marina Conte Vannini.

Una panoramica che spazia tra attualità, ricordi intimi e personali, successi e tragedie. Storie diverse, ma accomunate da un sentire comune, dalla volontà di non omologarsi alla massa, di distinguersi, di lottare fino in fondo per ottenere giustizia. Perché è solo così, andando in direzione ostinata e contraria, che ci si può guardare allo specchio e dirsi che sì, è stato fatto il possibile.

In libreria e in edicola con Il Fatto Quotidiano

Prezzo:

14.00

Pagine: 192

ISBN: 9788831431842

Anno di Uscita: 2022

Edizione: 1

“Ostinati e contrari”, rivedi il dibattito con Alessandro Di Battista, Moni Ovadia, Barbara Spinelli e Marco Lillo alla festa del Fatto

Da Il Fatto Quotidiano 12/09/2022 Di Redazione

In libreria con “Ostinati e contrari. Voci contro il sistema” – L’intervista a RTL 102.5

Da RTL 102.5 14/09/2022 Di Gusy Legrenzi, Enrico Galletti e Luigi Santarelli
Alessandro Di Battista

Alessandro Di Battista

Alessandro Di Battista: reporter, scrittore e attivista politico. Nel 2018 sceglie di non ricandidarsi alle elezioni politiche per dedicarsi alla scrittura e alla produzione di documentari. Ciononostante, contribuisce alla vittoria del M5S realizzando un tour in camper in tutta Italia. Dopo essere risultato il più votato agli Stati Generali del Movimento decide di lasciare i Cinque stelle dopo il sostegno dato da questi ultimi al governo Draghi. Già autore di documentari sull'Iran e sul centro America realizzati per Loft e di reportage per Il Fatto Quotidiano, dal 2020 scrive anche per TPI. Contro! è il suo quinto libro.

“Ostinati e Contrari” in libreria e in edicola con Il Fatto Quotidiano

logo
Contro!

Contro!

Perché opporsi al governo dell'assembramento