I soldi della P2

Sequestri, casinò, mafie e neofascismo: la lunga scia che porta a Gelli



Vittorio Occorsio, trucidato a Roma dai colpi di mitra di Pierluigi Concutelli.

Bruno Caccia, ammazzato a Torino da un commando ‘ndranghetista ancora non identificato.

Giovanni Selis, miracolosamente scampato ad Aosta a una bomba piazzata sotto la sua auto, isolato dai colleghi, morto suicida pochi anni dopo.

Cosa accomuna questi tre magistrati? Tutti hanno toccato i fili dell’alta tensione, tutti, nel corso del loro lavoro – svolto in anni complicati, tra depistaggi, collusioni, intrecci torbidi tra Stato, criminalità ed eversione – avevano scorto in filigrana un filo nero che legava il fenomeno dei sequestri a quello del riciclaggio di denaro; il mondo dei casinò a quello dell’eversione neofascista e della criminalità organizzata; le bombe al piombo di cui sono stati vittime. E dietro quel filo nero, l’ombra inquietante della più grande holding criminale mai strutturatasi in Italia, con diramazioni tra Francia, Sud America e una pletora di paradisi fiscali sparsi in tutto il mondo: la P2.

E come un fantasma, nelle pieghe d’ombra di una storia che sembra pensata per il cinema, dove uomini per bene hanno sacrificato la loro vita per portare a noi un pezzetto di verità che in questo libro, pubblicato quaranta anni dopo la scoperta degli elenchi della loggia massonica, viene minuziosamente ricomposta, sempre lui: Licio Gelli.



Prezzo:

18.00

Pagine: 502

Anno di Uscita: 2021

Temi: gelli, massoneria, p2

I soldi della P2: sequestri, casinò, soldi e neofascismo fino a Licio Gelli

Da Affari Italiani 07/10/2021 Di Redazione

Neofascisti, mafia e casinò: gli sporchi traffici della P2

Da Il Fatto Quotidiano 07/10/2021 Di Ettore Boffano

Casinò, l’omicidio di Bruno Caccia nel libro ‘I soldi della P2’

Da 08/10/2021 Di Redazione

La loggia P2 gioca d’azzardo e non sarà un pretore a fermarla

Da Domani 20/10/2021 Di Paolo Morando
Download

I soldi della P2: casinò, mafie e neofascismo. Tre omicidi, un filo conduttore

Da La Gazzetta del Mezzogiorno 21/10/2021 Di Redazione

Dove sono finiti i soldi della P2? Un libro ricostruisce la vicenda

Da AGI 21/10/2021 Di Redazione
Antonella Beccaria

Antonella Beccaria

Antonella Beccaria, giornalista, saggista e audiodocumentarista, vive a Bologna. È vicedirettrice di Bottega Finzioni, scuola di scrittura per autori di cinema e televisione, e coordinatrice dell'area non fiction (Autori di programmi televisivi e documentari). Ha lavorato a produzioni per Rai 1, Rai 3, Radio Radio 3 e Crime Investigation (Canale 118 di Sky). Per PaperFirst ha scritto "Piazza Fontana: i colpevoli" e ha collaborato al libro curato da Salvatore Borsellino "La Repubblica delle stragi".

Fabio Repici

Avvocato penalista, in veste professionale ha rappresentato i familiari delle vittime di alcuni dei più rilevanti delitti politici e di mafia degli ultimi decenni. Tra questi, il giornalista Beppe Alfano, l'agente di polizia Antonino Agostino e la moglie Ida Castelluccio, il procuratore di Torino Bruno Caccia, la stiratrice diciassettenne Graziella Campagna e l'urologo Attilio Manca. Per Paper First ha collaborato al libro curato da Salvatore Borsellino La Repubblica delle stragi.

mario vaudano

Magistrato in pensione dal 2011, ha iniziato nel 1971 la sua carriera come giudice istruttore a Torino e nel 1989 è diventato procuratore presso la Pretura circondariale di Aosta. Negli anni a seguire è stato tra l'altro direttore dell'Ufficio Estradizioni e Assistenza Giudiziaria penale internazionale presso il ministero della Giustizia, presidente del Tribunale di Sorveglianza di Torino e consigliere della Corte di cassazione. Dal 2002 al pensionamento è stato Consigliere giuridico all'Olaf (Ufficio Antifrode ed anticorruzione della Commissione Europea).